15 settembre 2020 ore 17 – Biblioteca Metropolitana delle Scienze Sociali

Nero rosso di donna. L'ambiguità della femminilità

Il Sistema Bibliotecario di Monte Claro della Città Metropolitana di Cagliari e La Fabbrica Illuminata presentano l’evento “Nero rosso di donna. L’ambiguità della femminilità. Mito, devozione e iconografia di Maria Maddalena fra Medioevo e Rinascimento“.
L’evento fa parte del progetto di promozione della lettura e valorizzazione del libro “Dialoghi di carta” a cura de La Fabbrica Illuminata, in partenariato con il Sistema Bibliotecario di Monte Claro, e sostenuto dalla Regione Autonoma della Sardegna.

L’incontro consisterà in un confronto su letture di brani tratti dal libro “Nero rosso di donna. L’ambiguità della femminilità. Mito, devozione e iconografia di Maria Maddalena fra Medioevo e Rinascimento”, di Emma Fenu, edizioni Officina Milena. L’autrice illustrerà la figura storica ed il mito di Maria Maddalena, soffermandosi sulla sua ambiguità e sulle diverse letture interpretative della sua figura nelle varie epoche.

Quando e dove
Martedì 15 settembre 2020, alle ore 17. L’evento, gratuito e aperto a tutti, si terrà all’aria aperta e nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale presso i gazebo esterni alla Biblioteca Metropolitana delle Scienze Sociali, in Via Cadello n. 9/b a Cagliari, all’interno del Parco di Monte Claro di fronte ai campi di pattinaggio.

Il libro
Maria Maddalena è senza dubbio una figura storica ma, da due millenni, ci sfugge una sua identificazione precisa: la circonda un alone di mistero, di proibito e di ambiguo, che le conferisce un fascino inquietante e irresistibile. La Santa è un enigma arcaico e, al contempo, sempre nuovo.
Il saggio è incentrato sull’analisi, nel lasso temporale che intercorre fra Medioevo e Rinascimento, del nascere e dello svilupparsi del mito di Maria Maddalena, del diffondersi capillare della sua devozione e del conseguente riflesso sulle arti figurative. L’autrice si sofferma sugli attributi iconografici, la lunga chioma e la veste rossa in primis, che caratterizzano la figura della Santa: espressione delle paure inconsce degli uomini, impegnati nel tentativo di risolvere l’enigma del femminile attraverso il ricorso a stereotipi sessisti.

L’autrice
Emma Fenu, nata e cresciuta ad Alghero, ora vive in Danimarca, dopo aver trascorso un periodo in Medio Oriente. Laureata in Lettere e Filosofia, ha conseguito un Dottorato in Scienze dei Sistemi Culturali.
Scrive per lavoro e per passione, si occupa di Storia, Letteratura e Iconografia delle Donne; recensisce libri e intervista scrittori per vari siti web; ha fondato e presiede l’associazione culturale “Cultura al femminile”; tiene corsi di scrittura creativa e insegna lingua italiana agli stranieri; ha partecipato come giurata e autrice a numerose antologie; organizza eventi, convegni, spettacoli e laboratori in tutta Italia e all’estero.

Informazioni
Per informazioni telefonare in biblioteca al numero 0704092575 o inviare una e-mail a biblioteca.sociale@cittametropolitanacagliari.it.

Locandina “Nero rosso di donna. L’ambiguità della femminilità” [file .jpg]

Biblioteca Metropolitana Scienze Sociali

Mappa Biblioteca Metropolitana Scienze Sociali

 © 2020 Città Metropolitana di Cagliari | Via F. Ciusa, 21 - 09131 Cagliari | C.F./P.IVA 00510810922