Cabudanni

Fueddu chi nd’arribat de su Latinu CAPUT ANNI. Su calendàriu sardu incumentzat de su mesi de Cabudanni poita ca si torrat a incumentzai cun is atividadis in su sartu.

In s’àiri is brebeis, àcua fintzas a is peis.

Su dìciu arregordat cussu italianu, e narat ca candu in su celu ddoi funt is nuis a berbeis, proit meda.



Settembre

Parola che deriva direttamente dal Latino CAPUT ANNI. Il calendario sardo parte dal mese di Settembre in quanto si riprende con il ciclo agrario nei campi.

Cielo a pecorelle, acqua a catinelle

Il proverbio può essere tradotto con quello identico in italiano.

IS MESIS DE S’ANNU - Progetu Totus Impari po su Sardu

Su calendàriu sardu est acapiau a su traballu de massajus e pastoris e po custu sighit s’annu agràriu cun is atividadis chi si faint in su sartu

Il calendario sardo è legato al lavoro dei contadini e dei pastori e per questo motivo segue l’anno agrario con le attività che si fanno in campagna.

Testi di Valeria Lecca

Scopri gli altri mesi: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
Città Metropolitana di Cagliari - Rete Indaco é un servizio di DM Cultura