Il Sistema Bibliotecario di Monte Claro è stato selezionato dall’ICCU – Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane – per partecipare al progetto comunitario ADELE, Advancing Digital Empowerment of Libraries in Europe finanziato dal programma Erasmus+ KA2.

 

 

I partner promotori sono: 

  1. Local Government Management Agency (LGMA), Irlanda – coordinatore
  2. Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche e delle Informazioni Bibliografiche Italiane (ICCU), Italia
  3. European Grants International Academy (EGInA), Italia
  4. Public Libraries 2030 (PL2030), Belgio
  5. Global Libraries – Bulgaria Foundation (GLBF), Bulgaria

 

OBIETTIVO DEL PROGETTO

Uno studio della Commissione europea mostra che solo il 54% degli europei possiede competenze digitali di base sebbene le moderne interazioni e i nostri modi di lavorare dipendano da esse. Attraverso il progetto ADELE (Advancing Digital Empowerment of Libraries in Europe) si vuole definire uno strumento di autovalutazione per monitorare le competenze digitali. Lo strumento si basa sullo strumento SELFIE della Commissione europea per le scuole e si rivolge alle organizzazioni di educazione degli adulti che offrono istruzione non formale come le biblioteche per aiutarle ad approfondire le loro attività e integrare ulteriormente la tecnologia nel loro lavoro. Sono state coinvolte 100 biblioteche pubbliche in tutta Europa per rendere lo strumento il migliore possibile!

Le biblioteche italiane per la pubblica lettura selezionate dall’ICCU per il progetto ADELE sono:

  • Biblioteca civica di Cuneo
  • Biblioteca Civica Multimediale Archimede, Settimo Torinese
  • Biblioteca Giovanni Arpino, Nichelino (TO)
  • Biblioteca dei ragazzi di Rozzano (MI)
  • Biblioteca Mediateca Gino Baratta, Mantova
  • Biblioteche del Comune di Verona
  • Biblioteca Giulio Bedeschi, Arzignano (VI)
  • MULTIPLO Centro Cultura Cavriago (RE)
  • Biblioteca di Cavezzo (MO)
  • Servizio Biblioteche e Archivio Storico del Comune di Modena
  • Biblioteca Luigi Arbizzani, San Giorgio di Piano (BO)
  • Biblioteca Internazionale per ragazzi E. De Amicis, Genova
  • Biblioteca Salaborsa, Bologna
  • Biblioteca Cesare Pavese, Casalecchio sul Reno (BO)
  • Biblioteca Classense, Ravenna
  • Biblioteca Malatestiana, Cesena
  • Biblioteca San Giorgio, Pistoia
  • Sistema Bibliotecario del Comune di Firenze
  • Mediateca Montanari, Fano (PU)
  • Biblioteca Comunale di Arezzo
  • Biblioteca Planettiana, Jesi (AN)
  • Biblioteca civica Romolo Spezioli, Fermo
  • Biblioteca comunale Marina di Giacinto, Nazzano (RM)
  • Biblioteca civica Prospero Rendella, Monopoli (BA)
  • Biblioteca pubblica arcivescovile A. De Leo, Brindisi
  • Sistema Bibliotecario Monte Claro della Città Metropolitana di Cagliari

Il progetto ADELE coinvolge numerose biblioteche di varie nazioni europee (25 biblioteche per l’Irlanda, 1 Belgio, 2 Germania, 3 Rep. Ceca, 1 Polonia, 1 Lituania, 2 Slovenia, 1 Croazia, 2 Serbia, 25 Bulgaria, 1 Grecia, 1 Svezia, 1 Danimarca, 2 Norvegia, 1 Filandia) che sono già attive nel processo di trasformazione digitale, nonché nei servizi web (comunicazione continua e strumenti) destinati agli utenti.

 

COSA SI FARÀ?

Concretamente, le attività da implementare nel progetto sono:

  • Sviluppo del quadro metodologico e test del SELFIE tool originale con partecipanti selezionati.
  • Progettazione concettuale di una versione beta dell’ADELE tool
  • Sviluppo tecnico della versione beta dell’ADELE tool
  • Ulteriori test e revisioni
  • Messa a punto della versione finale dell’ADELE tool
  • Sviluppo di un kit di strumenti per supportare la trasformazione digitale delle istituzioni di apprendimento non formale, utilizzando lo strumento di autovalutazione ADELE.

 


Progetto finanziato da: Erasmus+ KA2 
Durata del progetto: 24 mesi
Data di inizio: 28/02/2022
Data di fine: 27/02/2024
Sito Web: www.adele-project.eu

 

[matomo_opt_out]