Scritture è una mostra proposta dai Servizi Bibliotecari dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Cagliari, dai Servizi Educativi del Museo del Territorio della Soprintendenza per i
beni architettonici, paesaggio, patrimonio storico, artistico, etnografico per le province di Cagliari e Oristano e dall’Associazione italiana per la progettazione della comunicazione visiva (Aiap).
La mostra, progettata da Giovanni Lussu, Antonio Perri, Daniele Turci e allestita da Alberto Soi nello Spazio San Pancrazio della Cittadella dei Musei di Cagliari, si pone l’obiettivo di dare un’immagine il più possibile vasta, completa e non etnocentrica del complesso panorama di sistemi grafici utilizzati dalle cultureumane per fissare i contenuti delle loro lingue.
L’idea portante di carattere semiologico su cui si impernia la mostra è quella dell’indissolubilità di principio tra un sistema di segni e le pratiche sociali, l’ideologia e il sistema di valori delle culture che lo adottano – aspetti che si manifestano in modo del tutto particolare nei
testi grafici in relazione ai loro contesti enunciativi e d’uso,
Caratteristica della mostra Scritture , le forme della comunicazione, articolata in 61 pannelli di grande formato, è la ricchezza iconografica rafforzato dall’offerta formativa rivolta alle scuole elementari, medie e superiori diboratori didattici tenuti da Stefano Asili, Giorgia Atzeni, Alessandro Cortes, lmad Hamdar, Eva Rasano, Gabriella Tornatore e Alberto Soi.
Alla mostra e ai laboratori didattici si accompagna la presentazione di “Progetto grafico” rivista sul progetto della comunicazione edita ‘La casa dell’amico” edito dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Cagliari a cura rotonda “Scritture quotidiane”, uno sguardo dall’interno alle scritture dei grafici sardi a cura di Alberto Soi.

Con la collaborazione di:

Dipartimento storico politico internazionale dell’età moderna e contemporanea – Sezione storia dei paesi extraeuropei – Università di Cagliari 

Biblioteca della Pontificia Facoltà teologica della Sardegna

**********************************************

Mostra del 9 ottobre – 5 novembre 1997, Museo del Folklore, Roma.

Comune di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali

Istituzione Sistema delle Biblioteche Centri Culturali

AIAP – Associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva

 

Realizzazione Jumblies, Roma: Giovanni Lussu (progetto), Antonio Perri (testi), Daniele Turchi e Gabriella Peyrot (pannelli e catalogo),
Fausto Zappaterreno e Flavia Breschi (cd-rom), Stefano Manfroni (coordinamento amministrativo).

Hanno collaborato: Alberto Lecaldano (coordinamento Aiap),
Alfio Leonardi (allestimento), Susanna Martella (trattamento immagini), Angelo Monne (grafica), Diego Quacquarini (programmazione), Antonio Resta (editing), Federica Rossi (didascalie), Maria Saitta (ricerca diritti iconografia).

Si ringraziano, per aver contribuito al reperimento e alla disponibilità del materiale iconografico: Giovanna Antongini, Centro camuno di studi preistorici (Emmanuel Anati), Giorgio de Finis (scritture asiatiche); Umberto Eco (scritture artificiali e inventate); Barbara Fiore (scritture africane); Accademia nazionale dei Lincei, Roma (Enrica Schettini Piazza); Biblioteca Nazionale centrale Vittorio Emanuele ii, Roma (Marina Battaglini); Institutt for Arkologi, Kunsthistorie og Numismatikk, Oslo; Istituto Italiano per l’Africa e l”Oriente, Roma (Mauro Maggi); Marzio Marzot (scritture africane); Missionari Saveriani (Padre Allevi); Museo archeologico di Reggio Emilia (Giancarlo Ambrosetti); Museo nazionale preistorico ed etnografico Luigi Pigorini, Roma (Claudio Cavatrunci, America; Egidio Cossa e Alessandra Antinori-Cardelli, Africa; Loretta Paderni, Asia Orientale; Marco Biscione, Oceania); Dario Novellino; Roberto Pellerey; Francesco Perilli; Giuseppe Saitta (scritture africane); Carlo Severi; Tito Spini; Universitetsbibliotek, Uppsala.

E inoltre, per aver contribuito alla realizzazione: Silvana Amato, Angelo Arioli, Andrea Aureli, Cristiana Baldazzi, Nancy Barberis, Maurizio Caminito, Francesca Gleason; Gilberto, Gino e Roberto Iacobelli; Tommaso Lussu; Louis Marcelin; Susana Moraleda (speaker maya e nauhatl); Laura Pacelli; Fereydoun Rangrazi, Libreria Nima (speaker bismalah); Bruno Santoro; Alessandro Scavizzi; Vladimiro Settimelli; Francesco Toesca; Gabriele Turchi; Simone Zappaterreno.

Il catalogo è edito da Aiap / Associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva, via Col di Lana 12, 20136 Milano.

[matomo_opt_out]