Biblioteca Metropolitana Scienze Sociali

Presentazione romanzo All’ombra della pensilina

Mercoledì 21 giugno alle ore 18.00 presso la Biblioteca Scienze Sociali della Città Metropolitana di Cagliari, si terrà la presentazione del romanzo di Alessandro Muroni: All'ombra della pensilina. Sarà presente l'autore, interviene la giornalista Francesca Mulas.

Luigi ha cinquant'anni, ha appena perso entrambi i genitori ed è inconsapevolmente scappato via di casa. Si ritrova seduto sotto una pensilina con un biglietto in tasca…. Luigi, il protagonista del libro, è un uomo di cinquant’anni rimasto solo dopo la morte dei suoi genitori, vero e unico baricentro della sua esistenza. Scappato di casa si ritrova alla fermata dell’autobus, sotto una pensilina, con in tasca un biglietto obliterato da tempo e in attesa di un autobus a bordo del quale non avrà mai il coraggio di salire. Leggi tutto

Di Redazione Web, fa
Biblioteca Metropolitana Ragazzi

Cinelibrando in Biblioteca 2° appuntamento

La Biblioteca Ragazzi della Città Metropolitana di Cagliari, in collaborazione con l'associazione culturale La Macchina Cinema (FICC), propone un ciclo di videoproiezioni e brevi narrazioni, di libri da cui sono stati tratti i film in programma. Un modo alternativo per fare avvicinare gli adolescenti e i ragazzi al mondo della letteratura.

Venerdì 19 maggio alle ore 17 è in programma il secondo appuntamento della rassegna. Verrà proiettato il film La tela di Carlotta di Gary Winick (2006) 113'. A seguire letture di alcuni brani del romanzo omonimo di Elwyn Brooks White a cura dei lettori volontari della Biblioteca Ragazzi. L'ingresso è gratuito. Leggi tutto

Di Redazione Web, fa
Biblioteca Metropolitana Emilio Lussu

Letture condivise in Biblioteca sesto appuntamento

Giovedì 18 maggio, dalle ore 17.30 alle ore 19.15, appuntamento in Biblioteca Emilio Lussu per la sesta lettura condivisa sul pensiero di Jiddu Krishnamurti. L'incontro fa parte del programma di attività di promozione della lettura 2017 promossi dalla Biblioteca.

Jiddu Krishnamurti (1895/1986), considerato fin da piccolo come una sorta di Avatar, fu adottato da Annie Besant, presidentessa della società Teosofica fondata da Helena Petrovna Blavatsky e portato a Londra affinché studiasse e diventasse promotore della stessa società. Nel 1929 si allontanò dall’organizzazione e iniziò una vita itinerante di predicatore autonomo. Krishnamurti non offre risposte, ma domande stimolanti e ripropone nei suoi libri e nelle sue conferenze una speranza di cambiamento del mondo a partire da una profonda trasformazione interiore, rinunciando a ogni consolante certezza precostituita della nostra mente al fine di conoscere e perseguire senza pregiudizi la verità di se stessi. Leggi tutto

Di Redazione Web, fa
Biblioteca Metropolitana Emilio Lussu

Letture condivise in Biblioteca quinto appuntamento

Giovedì 4 maggio, dalle ore 17.30 alle ore 19.15, appuntamento in Biblioteca Emilio Lussu per la quinta lettura condivisa sul pensiero di Jiddu Krishnamurti. L'incontro fa parte del programma di attività di promozione della lettura 2017 promossi dalla Biblioteca.

Jiddu Krishnamurti (1895/1986), considerato fin da piccolo come una sorta di Avatar, fu adottato da Annie Besant, presidentessa della società Teosofica fondata da Helena Petrovna Blavatsky e portato a Londra affinché studiasse e diventasse promotore della stessa società. Nel 1929 si allontanò dall’organizzazione e iniziò una vita itinerante di predicatore autonomo. Krishnamurti non offre risposte, ma domande stimolanti e ripropone nei suoi libri e nelle sue conferenze una speranza di cambiamento del mondo a partire da una profonda trasformazione interiore, rinunciando a ogni consolante certezza precostituita della nostra mente al fine di conoscere e perseguire senza pregiudizi la verità di se stessi. Leggi tutto

Di Redazione Web, fa